Il suono diventa Arte

Nacque tutto qualche anno fa quando, elaborando una traccia audio, mi sono soffermato a pensare quanto fosse significativa non solo dal punto di vista sonoro ma anche da quello estetico.

Era una traccia di Bruce Springsteen, ma poco importa, da quel momento le onde sonore assunsero per me un fascino estetico particolare, tanto da diventare una vera e propria forma d’arte.

Affascinato dall’idea e ossessionato dalla continua voglia di intraprendere nuovi percorsi creativi decisi di creare opere originali, che permettessero di trasmettere emozioni multisensoriali grazie all’incontro tra immagini e suoni.

Nacquero quindi quadri personalizzati con grafiche originali, che arredano gli spazi con messaggi graficamente criptici ma emozionalmente significativi.

Infine la mia passione per l’innovazione e la tecnologia mi ha portato alla realizzazione di codici QR che permettessero addirittura di ascoltare le nostre opere.

Nasce così Impronte Sonore: il suono da guardare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *